HostAbility apre le porte del turismo accessibile

HostAbility apre le porte del turismo accessibile

HostAbility, il progetto della Cooperativa Sociale aCapo per lo sviluppo dell’accoglienza turistica accessibile nel Lazio, finalmente è entrato nel vivo.
L’iniziativa è stata presentata ufficialmente presso l’Università di Tor Vergata di Roma, Facoltà di Ingegneria, in un incontro molto vivace con i principali stakeholder: associazioni dei disabili, imprese, enti di promozione turistica, università, assessorati alle politiche sociali del Lazio e dei Municipi romani.
Il progetto di empowerment finanziato dall’Assessorato alle politiche sociali, sport e sicurezza della Regione Lazio, partirà il 14 ottobre, grazie al sostegno del Caris, la Commissione di ateneo per l’inclusione degli studenti con disabilità e DSA, di “Tor Vergata” e del suo presidente prof. Pier Gianni Medaglia, e si avvale della collaborazione e del sostegno del Consiglio regionale dell’ Ens per i contenuti in lingua Lis.

Il relatori e le esperienze

Il Rettore prof. Giuseppe Novelli ha fatto gli onori di casa, illustrando quanto fatto dall’Università di Tor Vergata in questi anni per favorire condizioni inclusive di accesso allo studio .
L’evento poi ha dato modo di confrontarsi sulle opportunità insite nello sviluppo di una reale e diffusa offerta turistica extra-alberghiera accessibile, affidando lo sviluppo dell’offerta proprio a persone con disabilità che possano mettere a disposizione abitazioni concretamente accessibili e tutto il loro bagaglio di esperienze per la costruzione di un soggiorno turistico di qualità.
Sono stati presi in esame i contenuti del progetto, presentati alcuni dei candidati, e raccontate esperienze di valore italiane ed internazionali.

 

Il ruolo di Airbnb

In collegamento da Milano anche il punto di riferimento globale per l’offerta turistica extra alberghiera: Airbnb, con Federica Calcaterra, Communication Manager Southern Europe, che ha auspicato che le persone con sensibilità e competenze ‘speciali’ aprano le case accessibili per viaggiatori che ne hanno bisogno.
Esiste un mondo di esperienze coinvolgenti ed appaganti per chi viaggia che deve essere ancora sviluppato, le piattaforme possono offrire spazi e Calcaterra ha lanciato ad Hostability la proposta di cooperare e sperimentare insieme nuove idee.

Una crescita per tutti

Grande soddisfazione per la presidente di aCapo, Roberta Ciancarelli, che ha sottolineato come l’università, le imprese, le amministrazioni e le associazioni coinvolte abbiano colto il concreto impatto di questo progetto. Preparando dei giovani a gestire ‘in casa propria’ un’accoglienza turistica di qualità chi ha esigenze speciali, potrà alimentare un circolo virtuoso di esperienze, relazioni, opportunità economiche e lavorative reali dal quale tutti escano arricchiti.